Novità! – Eine Neuigkeit für das Blog!

Lesen Sie bitte den kurzen einleitenden Text und beantworten Sie die Frage. Sie erfahren gleich, ob Sie richtig geantwortet haben. Sie finden aber auch zu allen Antworten, auch zu den falschen, interessante Hinweise, wenn Sie sie anklicken.

Viel Spaß!

1861 - 2011

Quest'anno in Italia sono previste molte manifestazioni - programmi televisivi, programmi radiofonici, concerti, mostre ecc. - per un anniversario speciale. Di quale anniversario si tratta?
150 di vita del Teatro alla Scala.
Il Teatro alla Scala è stato inaugurato ben prima di 150 anni fa, nel 1778, al posto del Teatro Regio Ducale di Milano, distrutto da un incendio due anni prima. La Scala è opera dell'architetto Piermarini ed è uno dei teatri di opera lirica più famosi del mondo.
150 della prima linea ferroviaria italiana, la Napoli-Portici.
La Napoli-Portici fu inaugurata nel 1839, 22 anni prima della data di cui stiamo parlando.
150 dell'unità d'Italia in uno stato nazionale.
150 del cinema italiano
Con i fratelli Lumière il cinema nasce in Francia nel 1895. Nell'anno seguente, 1896, nascono i primi cinema in Italia. Il cinema italiano sarà importante nel mondo dopo la seconda guerra mondiale.
Nel 1861 nasce un nuovo Stato europeo: il Regno d'Italia. Era una monarchia costituzionale con la casa reale dei Savoia. Per la prima volta la maggior parte del territorio di quella che oggi conosciamo come Italia era riunita in uno stato indipendente.
Return Shaded items are complete.
1
Return
All doneNeed more practice!Keep trying!Not bad!Good work!Perfect!
Dieser Beitrag wurde unter 150esimo anniversario dell'Unità D'Italia, brevi letture in italiano, Storia veröffentlicht. Setzen Sie ein Lesezeichen auf den Permalink.

2 Antworten auf Novità! – Eine Neuigkeit für das Blog!

  1. Rita Fürst sagt:

    Mi ho divertito molto, grazie!

  2. Laura Gloyer sagt:

    Questo mi fa molto piacere! Ma…. divertirsi è riflessivo, e quindi si dice:
    Mi sono divertita molto. Un buon tema per un articolo, prossimamente! Grazie a Lei, quindi!

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.